Cannolo di Parmigiano con insalata di quinoa nera

Cannolo di Parmigiano con insalata di quinoa nera ed ortaggi saltati alle erbe provenzali e salsa tzazichi

Buongiorno gente! oggi vi spiego una ricetta un pò particolare che potrà darvi tantissime soddisfazioni (e complimenti): Cannolo di Parmigiano con insalata di quinoa nera ed ortaggi saltati alle erbe provenzali e salsa tzazichi! Scopriamola insieme.

Ingredienti per due persone

per la quinoa; 150 gr di quinoa nera, 50 gr di melanzana tunisina, 30 gr di peperone rosso, 30 gr di peperone giallo , 20 gr di zucchina genovese, 20 gr di cipolla rossa, 20 gr di carota, Scorza di limone, erbette aromatiche

Procedimento

Fare cuocere la quinoa in acqua salata. A cottura ultimata scolare e lasciare raffreddare. A parte tagliare tutte le verdure in brunoise , saltare in padella a fuoco vivo per pochi minuti lasciandole croccanti , gustare di sale .

Salsa tzatziki; 125 gr di yogurt greco, un cetriolo piccolo 1spicchi d’aglio (si possono anche aggiungere o diminuire a seconda dei gusti) un pizzico di sale, 1 mazzetto di menta, Succo di mezzo limone, 2 cucchiai di olio

Procedimento

Grattugiare il cetriolo con una grattugia dal lato julienne , condirlo con sale e lasciarlo intenerire qualche minuto, dopo strizzarlo ed aggiungere lo yogurt e le erbe aromatiche .

Per la cialda di parmigiano; 100 gr di parmigiano o grana, Paprika affumicata

In una padella antiaderente già calda versare il formaggio grattugiato, la paprika e lasciare dorare da entrambe i lati, una volta cotto modellare arrotolandola in uno stampo tubolare, lasciare raffreddare. Una volta fredda la cialda non si riesce a modellare quindi è un operazione che va fatta con molta decisione.

Autore dell'articolo

Mario Puccio
Mario Puccio
Mario Puccio, esperto chef, blogger e capitano del Culinary team Palermo, squadra ufficiale dell’Associazione Cuochi e Pasticceri di Palermo, Vicepresidente dell’associazione provinciale cuochi e pasticceri di Palermo e membro della prestigiosa associazione Euro-Toque.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.